I luoghi di Priamo (36)

Mercoledì, 09 Settembre 2015 21:05

Grigi labirinti di solitudine inondati di sole



Via Apelle, Milano, Lombardia.

Lungo i muri, e nel fiorire pallido del verde di città, la luce del mattino è un dolce sussurro di cose note e ignote, un lento narrare di leggende, una miracolosa interruzione del fluire del tempo; è l’esultante promessa di vita racchiusa in un grembo materno. E il suo posarsi lieve sulla strada di casa, dove la mia ombra m’attende esausta e paziente come un vecchio mendico, somiglia a pioggia d’oro, a un antico, immortale mito di grazia e bellezza. Così il risveglio dal sogno, anche se solo per un inafferrabile momento subito perduto, non è che il passaggio verso un più profondo sognare, mentre bruciano del colmarsi di lacrime gli occhi, sfiorati da invisibili dita di meraviglia. Poi, d’improvviso, il cammino, disordinato scalpiccio d’indifferenza, e grigi labirinti di solitudine inondati di sole, cerchiati d’azzurro.

Mercoledì, 09 Settembre 2015 14:40

Le profondità, le curve e le parole

Calle Pestrin Castello, Venezia, Veneto.

È sempre così qui: giri a destra, poi a sinistra, ponte, calle e vorresti perderti, smarrire ciò che è, e trovare la luce che illumini quel qualcosa di buio che è sempre là, in attesa di un arrivo improvviso, che si è perso, e che perciò non può che ritrovarsi. E certo, laicamente parlando - le profondità, le curve e le parole, ecco cosa ti appassiona!

Mercoledì, 09 Settembre 2015 11:31

Un filo d’erba



Piana di Marcésina, nella parte nord-est dell'Altipiano dei Sette Comuni, tra la provincia di Vicenza e la provincia di Trento.

Le rocce, i muschi e i licheni splendono freschi e brillanti nella luce mattutina. Per un paio di secondi, vedo improvvisamente un filo d’erba stagliarsi rispetto allo sfondo...

Martedì, 08 Settembre 2015 08:36

Sublime carezza

Via Pastrengo a Mestre (Venezia).

L’alba accoglie aspra e violenta gli occhi, ma al primo esercizio delle narici ti irrora di splendidi odori freschi e puri che ti fanno riconoscere il giorno.
Che cos’è il sacrificio di qualche ora di sonno in confronto a questa sublime carezza che coinvolge i sensi e scatena silenzi interrotti da qualche suono che si affaccia discreto e umile.
Gli artisti non hanno inventato nulla, hanno solo copiato l’offerta abbondante di grazia e meraviglia.
Cogliere il significato e le sfumature.

Sabato, 05 Settembre 2015 10:02

Equilibrio miracoloso

Cesuna, sull'Altipiano di Asiago, su di un lungo dosso a guisa di schiena di cavallo che continua il versante di levante del Monte Jok...

Uno spazio che si fonda su un equilibrio miracoloso, che supera l’umana comprensione. Stamattina colori freschi di pioggia trasfigurano prati e alberi e si vede bene la condensa del mio respiro...

Pagina 4 di 5

Centro Culturale S. Antonio delle Fontanelle ~ Contrà Busa, 4 ~ 36062 Fontanelle di Conco ~ Tel: +39 0424 427098
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ~ admin ~ login ~ mappa del sito ~ privacy policy